Web Lab – I meccanismi di monitoraggio a garanzia dei diritti delle donne

Web Lab – I meccanismi di monitoraggio a garanzia dei diritti delle donne

Il primo dei laboratori previsti dal Progetto WPS LAB, in collaborazione con il Corso di alta formazione, si è tenuto venerdì 11 settembre 2020 ed è stato incentrato sui meccanismi di monitoraggio e garanzia dei diritti delle donne.

Il laboratorio è stato curato dalla Dott.ssa Debora Capalbo, assegnista di ricerca in diritto internazionale presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università Sapienza e già tutor didattico del Corso sin dalla sua istituzione.

L’attività del laboratorio è stata condotta con una modalità partecipativa che ha coinvolto i corsisti ed è stata strutturata in due parti principali. Nella prima parte, la Dott.ssa Capalbo ha esposto quali sono i meccanismi di monitoraggio e quelli di garanzia dei diritti delle donne principalmente nel quadro degli strumenti giuridici a tutela delle donne adottati in seno alle Nazioni Unite (tra tutti, la Convenzione per l’eliminazione di ogni forma di discriminazione contro le donne – CEDAW). Nella seconda parte, i corsisti hanno analizzato insieme alla relatrice un caso di studio basato su una comunicazione individuale presentata al Comitato CEDAW.

Attività conclusiva del laboratorio è stato un proficuo momento di confronto fra i corsisti e la relatrice sul caso di studio analizzato, che ha permesso di chiarire il funzionamento dei vari strumenti di monitoraggio e analisi dei diritti umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *